La Chiesa è (stata) Santa? L’incontro di gennaio dei giovani di Regina Pacis

Credo la Chiesa, Una, Santa, Cattolica e Apostolica. Ma la Chiesa, la possiamo davvero considerare Santa, nonostante le numerose ombre del suo passato? Da questo quesito è nato l’incontro mensile dei giovani universitari e lavoratori della nostra parrocchia, questa volta in veste anche di parrocchia ospitante, insieme ai giovani delle parrocchie CRIC di Roma, San Giulio e Natività di Maria.
Ospite di turno, padre Maurizio Botta giovane sacerdote oratoriano, viceparroco della Chiesa Nuova e collaboratore nell’Ufficio catechistico della Diocesi di Roma. Con lui si è potuto riflettere sul significato di Santità riferito alla Chiesa cattolica.
La risposta al quesito la troviamo  in Matteo 16, 18: “Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferni non prevarranno su di Essa”

“La mia Chiesa”. Ancora oggi, ci ricorda padre Maurizio, definiamo Santa la Chiesa perché essa appartiene a Gesù. Non dobbiamo mai dimenticarlo nonostante i suoi duemila anni di storia risultino in molti tratti ricchi di ombre (le crociate? L’inquisizione? I molti scandali di vario genere?). Tanti sono i passi dei Vangeli nei quali gli apostoli, i dodici scelti da Gesù, fanno proprio una brutta figura. I primi esempi di carrierismo: “Per la strada avevano discusso tra loro chi fosse il più grande” (Mc. 9, 34), l’aver frainteso il messaggio di Gesù, aspettandosi un re liberatore politico, nonostante avessero vissuto con Lui ogni giorno dei tre anni di predicazione. E ancora, chi lo ha tradito, chi lo ha pubblicamente rinnegato. Gesù fonda la Sua Santa Chiesa affidandola all’uomo, il quale può solo provare a percorrere la strada tracciata da Cristo, a volte inciampando, sbagliando direzione, ma sempre con la consapevolezza che “le potenze degli inferni non prevarranno su di Essa”.

Prossimo incontro: giovedì 20 marzo, ore 21, presso la parrocchia Natività di Maria in via di Bravetta. Tema: “la Chiesa è (ancora oggi) Santa?”. Interverrà il prof. Stefano Marchionni, filosofo.

L'autore

Padre Stefano

Leave a Reply

Your email address will not be published.

 

Copyright © 2013. Created by Creative English. Powered by WordPress.